INTERNSHIP UK

Read how you can change your life

Tirocinio, la chiave per il successo

Il tirocinio permette a ogni studente di ottenere esperienza all’estero nel proprio campo o di conoscerne uno nuovo quando si tratta del primo tirocinio e quando non si ha mai avuto la possibilità di effettuare un apprendistato all’interno di un’azienda. Sarà la prima volta nella vostra vita in cui dovrete affrontare il mondo del lavoro e inizierete ad avere una visione diversa dell’azienda in cui lavorerete e del vostro futuro impiego. Durante il vostro tirocinio otterrete esperienza lavorativa e metterete in pratica ciò che avete studiato all’Università. Prendere l’iniziativa vi permetterà di cambiare la vostra vita. Inoltre, avrete la possibilità di imparare liberamente all’interno dell’azienda.

Andare all’estero è un modo prima di tutto per allontanarsi dalla casa dei genitori ma anche per scoprire ed esplorare un mondo nuovo, un paese nuovo. E’ la vostra opportunità per migliorare le competenze linguistiche e per impararne delle nuove. E’ il vostro primo passo verso il mondo del lavoro.

Durante il tirocinio trarrete il meglio da voi stessi lavorando e viaggiando attraverso il paese in cui vi troverete. E’ un’ottima opportunità per approfondire le conoscenze sulla cultura, lo stile di vita, le persone del posto e il cibo. Andare all’estero vi consentirà di acquisire un comportamento diverso quando tornerete. Imparerete ad essere umili e avrete modo di osservare che vi sono aspetti negativi e positivi in ogni paese che visiterete.

Andare all’estero per un tirocinio permette di realizzare il proprio sogno combinando il lavoro con il piacere.

Quando siete alla ricerca di un tirocinio, prima di tutto dovete focalizzarvi su ciò che dovrete fare e sui vostri incarichi all’interno dell’azienda. La destinazione viene al secondo posto. Non dovete identificarvi nel paese in cui sarete ma dare importanza a ciò che farete durante il vostro tirocinio all’estero e a ciò che imparerete. Sarà anche la vostra prima esperienza ma, attenzione, non sarà l’ultima.

Se siete ancora all’Università potrete fare riferimento a un vostro professore o alla segreteria studenti. Molte aziende, inoltre, propongono tirocini e tirocini estivi all’interno del loro sito web.

A volte potete trovarli con l’aiuto del vostro comune di residenza o attraverso le fiere annuali che sono rivolte agli studenti. Andare all’estero è un progetto ambizioso, dovete iniziare la vostra ricerca mesi prima. Sei mesi sono sufficienti per programmare il viaggio e iniziare a cercare una sistemazione per il periodo del vostro tirocinio.

Ci sono diversi modi per trovare un alloggio e grazie ad internet e ai social media potete farlo facilmente. Inoltre, potete ricorrere all’ aiuto del vostro comune di residenza. Per quanto riguarda i trasporti dovete stare attenti. A volte è meglio raggiungere il luogo del tirocinio con la propria macchina perchè il viaggio è meno costoso. Se andate in Inghilterra dovete prestar attenzione all‘area di Schengen. Non dimenticate il visto e la vostra carta d’ identità.

Alla fine del vostro tirocinio potrete scegliere tra tre opzioni. Come prima opzione, avrete la fortuna di rimanere a lavorare nella stessa azienda al termine del vostro tirocinio. Sarà un’ ottima opportunità per la vostra carriera professionale e vi permetterà di ottenere un lavoro a tempo pieno. Come seconda opzione, guadagnerete competenza durante il tirocinio e avrete la possibilità di lavorare con aziende che cercano laureati con esperienza. Non dimenticate di inserire nel vostro curriculum vitae il tirocinio formativo. Come terza opzione, tornerete a studiare all’Università per finire i vostri studi.

Parole chiave: aprrendistato, Inghilterra, curriculum vitae, comportamento, opportunità, alloggio, tirocinio, opzione, viaggio, mondo del lavoro.

, , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>