INTERNSHIP UK

Read how you can change your life

Come usare LinkedIn in modo efficace

Come usare in modo efficace LinkedIn

Maia Haas

Qualsiasi amministratore delegato, reclutatore o direttore delle risorse umane: direbbe la stessa cosa: il modo migliore per trovare un lavoro è il web, inclusi i social media. L’ obiettivo può essere raggiunto nel miglior modo grazie a LinkedIn: il network più professionale al momento. Inoltre un sondaggio ha dimostrato che il 98% dei reclutatori e l’85% dei manager responsabili delle assunzioni usano LinkedIn per trovare candidati.

Al giorno d’oggi LinkedIn è diventato uno strumento molto utile per le aziende. Adesso è ampiamente comune disporre soltanto di CV per fare richiesta di un lavoro e in questo caso, è richiesto un profilo professionale su Internet. Un profilo LinkedIn, se accurato, può essere un punto a proprio vantaggio. Esso può rivelarsi utile per presentare i propri punti di forza e permette di essere riconosciuti dai potenziali reclutatori, che potrebbero poi essere interessati ad assumervi.

Esso è anche usato dai professionisti per stabilire una rete di contatti. È poi usato per mantenere I rapporti con gli ex colleghi o quelli attuali, per promuovere un’attività o per incentivare delle collaborazioni o assumere dei nuovi impiegati.

Sebbene avere un profilo su LinkedIn potrebbe risultare utile per la propria carriera, degli studi hanno dimostrato che numerosi professionisti e datori di lavoro non sanno farne un uso efficace, soprattutto per quanto riguarda la ricerca del lavoro. Di seguito sono esposti dei consigli per la creazione di un profilo efficace ed efficiente.

1. Ottimizzare il proprio profilo per la ricerca e aggiornarlo. Per prima cosa bisogna creare il proprio profilo e completarlo con le informazioni richieste. Cercare di compilare tutto in maniera efficiente. Mettere in evidenza le esperienze e le competenze maggiormente rilevanti. Infatti un reclutatore non ha bisogno di sapere che quando si era piccoli si suonava la chitarra. Se il proprio profilo è ben ottimizzato per la ricerca, sarà possibile trovare diverse opportunità e professionisti nel proprio ambito. È importante non perdere tempo, assicuratevi che la descrizione del vostro profilo esprima accuratamente chi siete e cosa fate. Ciò che dovete ottimizzare sono i vostri punti di forza, la descrizione del proprio lavoro e di sé stessi. Non dimenticate di inserire una foto professionale su LinkedIn: è la prima cosa che un reclutatore vedrà del vostro profilo.

2. Far parte di un gruppo. Ogni utente professionale è coinvolto nei gruppi di LinkedIn: soprattutto in quelli a cui è maggiormente interessato. Far parte di un gruppo permette di condividere le proprie conoscenze e vendere il proprio profilo. Questo è il miglior modo per dare una buona impressione di sé stessi. Fatto ciò, vi si apriranno le porte a grandi opportunità. I membri noteranno il vostro valore e potrebbero contattarvi in futuro per un’ offerta di lavoro. Oltretutto, sarebbe difficile trovare un lavoro se si avessero soltanto 30 o 40 contatti: se ne dovrebbero avere circa 200 o più per incrementare il proprio potenziale di successo.

3. Essere informati e attivi. LinkedIn è anche un social media di base, in quanto permette di seguire ciò che i professionisti stanno leggendo, condividendo o postando su Twitter. Gli utenti di successo aggiornano costantemente nuovi articoli o tweet, condivisi da aziende mondiali e professionisti in ogni ambito.

4. Contatti e ancora contatti. Sfruttate tutte le funzioni proposte da Linkedin, come ad esempio “Persone Che Potresti Conoscere”. Questa funzione è molto importante in quanto, se si è compilato il proprio profilo in maniera efficiente, individua i professionisti del proprio ambito. LinkedIn suggerisce anche le persone con cui potreste mettervi in contatto, in base ai vostri contatti attuali. Si possono anche invitare i propri contatti di un altro social media a far parte di LinkedIn.

Al giorno d’oggi, LinkedIn è social media più adatto per le vostre prospettive professionali. Anche gli studenti possono creare un profilo per vendere le proprie competenze e capacità al professionisti: ciò rappresenterebbe una spinta per la loro carriera futura e sarebbe utile per svilupparte il proprio network. Quindi, cominciate con il connettervi proprio oggi: è la vostra opportunità per essere in primo piano per un lavoro!

Lavoro, network, LinkedIn, Twitter, profilo, CV, Internet, reclutatore, social media, obiettivo

 

, , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>