INTERNSHIP UK

Read how you can change your life

Come possono i social media influenzare la tua assunzione?

Pauline Le Guilloux

Più della metà delle aziende inglesi utilizzano i social media per selezionare i potenziali impiegati. Se i social network non sono il “ trampolino di lancio” per il candidato, le aziende ti offrono l’opportunità di emergere attraverso una preselezione….o di essere scartati.

Puoi aver già creato un profilo in Linkedin o in unaltro sito per annunci di lavoro ma questo non è abbastanza. Occorre che tu tenga aggiornato il tuo profilo attraverso Cv, lettera di accompagnamento etc. in modo da risultare un guadagno per l’azienda. Se questo non accade, il tuo profilo non risulterà veritiero e probabilmente condizionerà le tue possibilità di trovare lavoro usando social media.

Di seguito troverai cosa puoi o non puoi fare usando i social media.

Le migliori 5 influenze positive dei social media

1. Il tuo profilo deve essere conforme con le tue capacità professionali, non mentire su chi sei!

2. Il tuo profilo mostra correttamente la tua personalità. È inutile mentire al tuo futuro datore di lavoro, prima o poi lo scoprirà.

3. Il tuo profilo deve avere le capacità appropiate per una data posizione. Per questo, usa le parole chiavi in modo da guadagnare l’ attenzione del tuo reclutatore.

4. Le tue referenze devono essere eccellenti.

5. Il tuo profilo deve essere lo stesso in tutti i tuoi social media.

Le peggiori 5 influenze negative dei social media

1. Foto inappropriate. Il tuo reclutatore non ha interesse nel vedere foto della tua ultima vacanza in Tijuana.

2. Commenti inappropriati sul tuo profilo.

3. Le qualifiche dichiarate contraddicono quelle che in realtà possiedi o non corrispondono ai requisiti.

4. Il tuo profilo mostra scarse capacità comunicative.

5. Hai pubblicato commenti negativi nei confronti del tuo precedente datore di lavoro.

Per evitare fallimenti, ricordati quali siti web puoi usare per trovare un impiego e di scrivere il tuo profilo in maniera efficente usando capoversi,sottolineature e elenchi puntati per renderlo facilmente leggibile.

Usa internet a tuo vantaggio sottolineando le capacità e le abilità che tu reputi siano più importanti per i tuoi reclutatori. Siti web professionali come LinkedIn ti permettono di rendere pubblica la tua esperienza e le tue qualifiche, di entrare in contatto con professionisti provenienti da tutte le parti del mondo o di trovare offerte di lavoro nel tuo settore. I siti web professionali hanno il vantaggio di essere molto selezionati da motori di ricerca, per questo spesso appaiono in alto nella lista.

Se disponi di un blog con contenuti legati al tuo campo di impiego, aggiungilo al tuo profilo. Le tue conoscenze attuali o aggiornate sono essenziali per riconoscere le tendenze del settore e mostrare il tuo entusiasmo.

Ovviamente, usa in maniera appropriata le impostazione di privacy perché i contenuti che carichi saranno visibili da qualsiasi persona delle risorse umane. Il tuo futuro datore di lavoro potrebbe dare un’occhiata a molto più che alle tue qualifiche ed esperienze di lavoro.

Non hai ancora aggiornato il tuo profilo Linkedin o non hai cancellato foto compromittenti dal tuo profilo Facebook? Sii diffidente e ricordati che si tratta di uno spazio pubblico. Con un profilo e con un pò di fortuna questo spazio risulterà essere più che una “barriera”, ti aiuterà a definire la tua carriera universitaria e ottenere il lavoro dei tuoi sogni.

Parole chiavi: Social media, Linkedin, reclutamento, influenza, capacitàqualifiche,facebook, esperienze lavorative, carriera

, , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>